lunedì 15 giugno 2015



MERLINO - IL DESTINO DI UN GIOVANE MAGO 

SALVE A TUTTI 
oggi recensione fresca fresca, ho appena finito di leggere questo bel libro e voglio parlarvene oggi, in modo fresco fresco come il pesce appena pescato.

 TRAMA 

Siamo nel 450 a.c in Gran Bretagna ed è qui che nasce un bambino dai capelli rossi e quindi maledetto, la madre è una nobile ma il padre non si sa chi sia. Il nonno decide di tenerli nascosta la sua nascita e in un primo momento vuole sbarazzarsi di lui.. 
Merlino cresce e le sue notti vengono tormentate da due draghi che lottano tra di loro : uno rosso e uno bianco e il suo destino sarà legato a quello del re Vortigern, un re ossessionato da questo sogno..














PERSONAGGI


I personaggi sono strutturati molto bene . Merlino è un ragazzo che deve scoprire tante cose non si tira indietro anche se in questo primo volume la sua figura è molto poco chiara. Altri personaggi che mi sono piaciuti è quello del giullare Eric , che è come una sorta di mentore per il nostro eroe .
Il nonno di Merlino , il re Deer , l'ho provato a volte poco magnanimo , già leggendo le prime pagine ho immaginato che fosse molto ma molto più brutale. 
E poi c'è il padre di Merlino che non si sa chi sia.

AMBIENTAZIONI 

Vengono ben descritte anche se non viene dato loro la giusta importanza

CONSIDERAZIONI 

Era un libro che ho sempre visto in libreria ma non avevo mai comprato perchè ho detto :" la solita carne trita e ritrita che ci hanno appioppato in tutte le salse". Merlino prima presentato come vecchietto simpatico mentore di Semola, poi qualche anno fa c'è stata una serie televisiva dove parlava dell'infanzia di Merlino e veniva presentato come una sorta di " schiavetto " di Re Artù e quindi mi ero leggermente stufato delle solite cose già viste.
Invece mi sono ricreduto ; ho trovato una storia, seppur rivolta ad un pubblico molto giovane, ed una scrittura molto matura che può essere letto a qualsiasi età. 
La narrazione non è banale anche se il protagonista è giovane; avrei forse dato più importanza alle ambientazioni descritte in maniera poco approfondita ; ovvio che non pretendo la descrizione del palazzo mattone per mattone ma almeno dare delle informazioni in più su dove si muovono i personaggi non sarebbe male.
Nel complesso un bellissimo libro e ha delle buone premesse per essere una bella saga fantasy.

VOTO 


Nessun commento:

Posta un commento