giovedì 18 giugno 2015



RED- KERSTIN GIER -1° OBIETTIVO DELLA CHALLANGE RAGGIUNTO 


CIAO A TUTTI 
sono felice perchè ho raggiunto il primo obiettivo della Challange , l' obiettivo numero 8 ovvero 

                               un libro che contenga il tuo colore preferito 

la mia scelta è caduta ovviamente su RED di Kerstin Gier, il rosso è il mio colore preferito sappiatelo.


    TRAMA 

Questo libro parla di una ragazza che conduce una vita normale : scuola , amiche, ecc.. un giorno si trova a viaggiare nel tempo inspiegabilmente ma una spiegazione c'è ovvero lei è portatrice di un gene( almeno così si pensa) che le permette di viaggiare nel tempo per pochi secondi. Questo crea degli attriti con sua cugina Charlotte che era lei , secondo dei calcoli, che doveva avere il gene. 
I viaggiatori nel tempo sono dodici, devono essere trovati e il loro sangue deve essere messo in un cronografo che permetterà loro di risolvere un segreto...il primo cronografo è stato rubato da due giovani e non si sa bene il motivo. Questo cronografo è presente anche nel passato però la regola dei guardini impone che non deve essere portato nel epoca attuale. 







AMBIENTAZIONI 

Mi sono piaciute molto le ambientazioni , tra passato e presente.

PERSONAGGI 

La protagonista Gwen mi è piaciuta molto, non è la solita protagonista femminile immatura , inetta cerca di capire quello che le sta succedendo e non se l ha prende con la madre quando sa che le ha nascosto la verità.
La madre appunto Grace, è un personaggio a mio avviso pseudo-negativo perchè non rivela assolutamente nulla alla figlia per anni e non dice a nessun componente della famiglia che ha fatto un qualcosa nel passato ( non voglio far spoiler) ; se avesse rivelato ai tempi determinate cose forse non ci sarebbe stato l'attrito tra Charlotte e Gwen.
L'amica Lesli l'ho trovata molto simpatica, sostiene l'amica , sa tutto sulla sua famiglia e il suo segreto.
Le altre protagoniste femminili non mi sono piaciute tipo la nonna , la mamma di Charlotte , pesante come l'uranio impoverito.
I personaggi maschili sono veramente pochi. Gideon non sono riuscito bene ad inquadrarlo, non è ne carne ne pesce al momento , Gordon il compagno di scuola , un po sfigato, non mi è piaciuto molto ma uno che mi ha colpito molto e purtroppo non è stato approfondito è il duca di Sait Germain, uomo misterioso, di lui se ne dicono di tutti i colori ma cosa nasconde veramente?

CONSIDERAZIONI 

Questo libro è bellissimo anzi è stupendo. 
Ho trovato la trama molto originale, i viaggiatori del tempo che devono risolvere questo segreto, e la cosa bella è che i viaggi non sono programmati tramite la volontà ma avvengono all'improvviso.
La narrazione è in prima persona ma da un giudizio obiettivo sulla cose , la protagonista non ci fa sapere il suo personale giudizio su persone o cose; solo che avrebbe potuto soffermarsi su determinate cose che secondo me vengono leggermente trascurate.
La costruzione dei protagonisti è fatta molto bene.
E' un libro che a me a preso tantissimo, infatti l'ho finito veramente in poco tempo. Adesso non vedo l'ora di vedere come va a finire.. 
Consigliatissimo.

VOTO 


FINALMENTE UN LIBRO DA CINQUE STELLE MERITATISSIME.

Nessun commento:

Posta un commento